Seguici su

Voto assistito e domiciliare

VOTO ASSISTITO

Per gli elettori impossibilitati ad esprimere autonomamente il voto (ciechi, amputati delle mani, affetti da paralisi o da altro impedimento di analoga gravità) è possibile farsi assistere da un altro elettore. L'elettore interessato dall'infermità deve richiedere un'apposita certificazione rilasciata da un ufficiale sanitario, presso la Asl 9, zona Amiata Grossetana, nei seguenti giorni ed orari :

Castel del Piano: mercoledì 22 maggio 2019 dalle ore 9:30 alle ore 10:30 presso l'Ospedale di Castel del Piano.

Arcidosso: mercoledì 22 maggio 2019 dalle ore 11:00 alle ore 12:00 presso Distretto Sanitario. Castell'Azzara: mercoledì 22 maggio 2019 dalle ore 15:30 alle ore 16:00 presso Distretto Sanitario. Cinigiano: mercoledì 22 maggio 2019 dalle ore 8:30 alle ore 9:00 presso Distretto Sanitario. Roccalbegna: mercoledì 22 maggio 2019 dalle ore 16:45 alle ore 17:30 presso Distretto Sanitario. Santa Fiora: mercoledì 22 maggio 2019 dalle ore 14:00 alle ore 15:00 presso Distretto Sanitario. Seggiano: mercoledì 22 maggio 2019 dalle ore 12:30 alle ore 13:00 presso Distretto Sanitario. Semproniano: mercoledì 22 maggio 2019 dalle ore 18:00 alle ore 18:30 presso Distretto Sanitario.

VOTO DOMICILIARE

Per elettori in condizioni di gravissima infermità o in dipendenza vitale da apparecchiature elettromedicali è possibile votare a casa. L'elettore deve far pervenire entro il 6 maggio 2019, all'ufficio elettorale, la dichiarazione attestante la volontà di esprimere il voto presso la propria abitazione. La domanda, con indirizzo preciso e un recapito telefonico per ogni utile successiva comunicazione, va redatta in carta libera con allegata copia della tessera elettorale e idonea certificazione.
Per usufruire del voto domiciliare il cittadino dovrà fare domanda all'ufficio elettorale dal 16 aprile al 6 maggio 2019.

L'impedimento potrà essere dimostrato:
- con certificato medico rilasciato gratuitamente dalle sedi dell'Azienda Sanitaria Locale numero 9 della Provincia di Grosseto;
- in alternativa, al fine di evitare di doversi munire dell'apposito certificato medico ad ogni consultazione elettorale, gli elettori fisicamente impediti possono preventivamente chiedere all'ufficio elettorale del Comune l’apposizione sulla propria tessera elettorale dell'annotazione permanente di diritto al voto assistito. Tale annotazione, ottenibile presentando il certificato medico della ASL, consentirà l'ammissione al voto assistito senza ulteriori formalità, anche in occasione di successive consultazioni elettorali.

torna all'inizio del contenuto